Istituto Tecnico Statale Economico e Tecnologico "Emanuela Loi" - Via Emanuela Loi n. 6 - 00048 Nettuno - Tel. 06121126540

 LogoComunitaEuropeaStemma RepubblicaItalianaLogoMinisteroDellIstruzioneDellUniversitaDellaRicercaLogoCittaDiNettuno

pon europei

  • Home 5
  • Home 1
  • Home 3
  • home 6

loiorienta

Le loro idee camminano sulle nostre gambe

locandinadefinitiva

Si terrà l’8 Aprile, dalle ore 10,30, presso l’Istituto Tecnico Economico “Emanuela Loi”, un convegno di carattere celebrativo, con il Patrocinio dell ‘Osservatorio Tecnico Scientifico per la sicurezza, la legalità e la lotta alla corruzione della Regione Lazio. Titolo dell’iniziativa è “Le loro idee camminano sulle nostre gambe”; l’appuntamento è dedicato alla figura di Emanuela Loi, prima agente di polizia donna a morire per mano della mafia a fianco al giudice Paolo Borsellino e chiude una serie di iniziative e di incontri sul tema della legalità, a trent’anni dalle stragi di Capaci e di via D’Amelio. Sarà anche l’occasione di festeggiare i 25 anni dall’Intitolazione dell’Istituto, che non si sono potuti celebrare a causa della pandemia da Covid 19.

Il Dirigente Scolastico, dott. Gennaro Bosso, dice: “la nostra scuola è stata intitolata ad Emanuela Loi nell’ anno scolastico 1995/1996, avemmo voluto degnamente commemorare i venticinque anni dall’intitolazione ma, la pandemia c’è lo ha impedito, così abbiamo legato l’iniziativa che avevamo pensato con il trentennale delle stragi e della primavera di Palermo, che segui quegli eventi.  Ci è sembrato il modo migliore per ricordare queste donne e questi uomini insieme a tutte le vittime innocenti delle mafie è non venir meno all’impegno del ricordo e della testimonianza.
L’8 Aprile, alcuni spazi della sede scolastica saranno intitolati a vittime delle mafie, con l’affissione di una serie di targhe toponomastiche realizzate dagli alunni del corso di Grafica e Comunicazione, ed ancora saranno inaugurati una serie di murales sempre dedicati alle vittime della violenza mafiosa”.

L'iniziativa del convegno chiude tutta la serie di incontri e testimonianze di cui sono stati protagonisti parenti delle vittime della criminalità organizzata, giornalisti e criminologi, forze dell’ordine.

Gli eventi di testimonianza sono stati organizzati dalla Commissione Legalità della scuola, coordinati dalla Professoressa Francesca Tammone. 

“I percorsi della legalità, in una scuola intitolata alla prima donna poliziotto a morta per mano della mafia, devono essere privilegiati e fortemente approfonditi”- dice la professoressa Tammone, che conclude: “Con il mio Dirigente Scolastico e con i miei preziosi colleghi che sono intervenuti nel progetto abbiamo voluto creare una serie di approfondimenti ed iniziative che, sono state messe in atto in tutto l’anno scolastico e sono testimoniate anche dai tanti articoli scritti dai ragazzi sul blog giornale dell’Istituto”. Parteciperanno al Convegno, Claudia Loi, Gianmauro Siani, il Presidente Patrocinio dell ‘Osservatorio Tecnico Scientifico per la sicurezza, la legalità e la lotta alla corruzione della Regione Lazio Giampiero Cioffredi, la Presidente della IX Commissione della Regione Lazio Eleonora Mattia, la Consigliera Regionale Marta Bonafoni, La Dirigente del Commissariato di Polizia di Anzio, dott.ssa Angela Spada, la Criminologa Flavia Fiumara, Fabrizio Marras dell’associazione “Reti di giustizia” ed Eros Razzano dell’associazione Culturale Cineclub “La dolce vita”.

La locandina dell’Iniziativa è stata realizzata da Peter Patrick alunno della classe terza sezione A del Corso di Grafica e Comunicazione.

L’evento a causa delle norme di protezione dal Covid 19 è  numero chiuso e partecipazione ristretta, sarà disponibile in diretta streaming e sul canale youtube della scuola .(I.T.E.T. Emanuela Loi Nettuno)

https://inliberauscita.it/attualita/147733/147733/

Stampa Email

Servizio Meteorologico Militare

  • Moodle
  • Generazioni
  • Delf
  • Avis
  • Universitaly