Istituto Tecnico Statale Economico e Tecnologico "Emanuela Loi" - Via Emanuela Loi n. 6 - 00048 Nettuno - Tel. 06121126540

 LogoComunitaEuropeaStemma RepubblicaItalianaLogoMinisteroDellIstruzioneDellUniversitaDellaRicercaLogoCittaDiNettuno

pon europei

  • Home 1
  • Home 5
  • Home 3
  • home 6

loiorienta

    Giornata della memoria e dell'impegno

    eloi

    Cari ragazze e ragazzi,
    nel giorno del solstizio di primavera, aderiamo come Istituzione Scolastica ai “giorni della Memoria e dell'Impegno” promossi dall’associazione “Libera nomi e numeri contro le mafie”, un’iniziativa che, quest’anno é giunta alla sua ventiseiesima edizione. La Giornata è dedicata alle vittime innocenti delle mafie ed é riconosciuta ufficialmente dallo Stato italiano dal marzo 2017.

    Il 21 marzo è un momento di riflessione, approfondimento e di incontro, di testimonianze attorno ai familiari delle vittime innocenti delle mafie, attraverso le loro storie, costruiremo una memoria comune a difesa dei principi di legalità. La nostra scuola è intitolata proprio ad una vittima della mafia, Emanuela Loi che aveva solo ventiquattro anni quando è morta per difendere lo Stato, nell’attentato al giudice Paolo Borsellino in via D'Amelio, era il 1992. Emanuela è stata, purtroppo, la prima donna poliziotto a morire mentre era in servizio di scorta.

    Lunedì mattina, in ciascuna classe, durante la lezione di storia,  leggeremo i nomi delle vittime, proprio a cominciare da quello di Emanuela,  scandiremo quei nomi con cura, come un mantra, un modo per far rivivere quegli uomini e quelle donne, bambini e bambine, per non far morire le idee di cui erano testimoni, ma anche,  ricorderemo tutti coloro che si sono  ritrovati, per una tragica casualità, nella traiettoria di una pallottola o sono state vittima di potenti esplosivi diretti ad altri. Vogliamo ricordare tutti i nomi assieme alle storie, così come sono stati, così come vivono nella memoria, con il loro amore per il bene comune e con le loro affermazioni di diritti e di libertà negate. Anche in questa primavera 2021 difficile e particolare a causa della pandemia, noi non abbassiamo l’attenzione e difendiamo la legalità riaffermando i principi per cui in troppi hanno dato la vita.

         Il Dirigente Scolastico

         Dottor Gennaro Bosso

    Ricordiamo: Emanuela Loi-Gelsomina Verde- Anna Nocera- Paolo Borsellino-Giovanni Falcone- Annalise Borth-Nadia e Caterina Nencioni-Nicola Campolongo- Giuseppe Di Matteo-Giuseppe e Salvatore Asta-Luisa Fantasia-Antonio Scuderi -Luigi Iannotta.

    Stampa Email

    GIORNATA NAZIONALE IN MEMORIA DELLE VITTIME DEL COVID

    covid1

    L’I.T.E.T. “Emanuela Loi”, nella giornata nazionale in memoria delle vittime del Covid 19, vuole ricordare le oltre 103 mila persone che hanno perso la vita a causa della pandemia.  Lo scorso anno, proprio in questo giorno, abbiamo assistito ad una terribile marcia funebre, quei tanti camion dell’esercito che, in una lunga fila, uscivano da Bergamo per portare a sepoltura le troppe vittime di quel territorio. Anche nel nostro territorio ci sono stati tanti lutti, a Nettuno, per esempio, sono decedute ben 51 persone. Vogliamo dedicare un pensiero a ciascuno di loro, alle loro storie, alle loro vite, non possiamo abituarci alla fredda conta dei numeri, le persone non sono numeri, ciascuno di loro ha lasciato un grande vuoto nella vita di chi li conosceva, di coloro che li amavano. Oggi, tutta la nostra scuola, dal Dirigente Scolastico a tutti gli operatori, assieme a tutti i nostri ragazzi,  dedicheremo un minuto di silenzio a tutte le persone che sono morte a causa della pandemia da Covid 19, saremo, con il cuore, tutti a Bergamo, con il Presidente del Consiglio Mario Draghi, a ricordarli, uno ad uno, con le loro realtà, la loro vita quotidiana spezzata dalla malattia, ci stringeremo tutti assieme in un abbraccio virtuale, il rito collettivo di coloro che si riconoscono nella stessa bandiera, fratelli nella stessa nazione, l’Italia, che solo ieri ha festeggiato l’anniversario della sua unità.  Ci stringeremo ancora, nei prossimi giorni e nei prossimi mesi, per vincere questa battaglia e festeggiare presto il giorno della liberazione dal Covid, momento che aspettiamo come si aspetta l’avverarsi di un sogno tanto atteso.

    Stampa Email

    img

    Il 2 marzo il nostro Istituto, a conclusione della campagna informativa “il mese della sicurezza in rete”, ha realizzato un incontro con tutte le classi quinte per affrontare il tema della Web Reputation, ovvero il modo corretto di comportarsi in rete per trovare lavoro.
    L’incontro è stato tenuto dalla Dott.ssa Monia Taglienti, Consulente di Comunicazione e Digital Marketing Manager ed ha costituito un’occasione formativa per invitare gli studenti a riflettere su quanto il profilo personale gestito in maniera consapevole su Internet possa diventare un’opportunità di lavoro.

    Dal dialogo con la Dott.ssa Taglienti, che si occupa di comunicazione in qualità di cultore della materia presso l’Università “La Sapienza” di Roma, sono emersi preziosi consigli ed errori da non commettere per ottimizzare la propria reputazione digitale. Come afferma la Dott.ssa infatti, nelle aziende è in aumento il ricorso ai social media per esplorare la personalità dei candidati e il 44% dei recruiter scarta profili a causa della Digital Reputation.

    L’incontro, moderato e organizzato dall’animatore digitale Elena Maria Brachetti, ha visto la partecipazione attiva degli studenti attraverso un dibattito con l’ospite, che ha raccontato il suo percorso professionale a partire dagli studi presso il nostro Istituto fino a diventare esperta di Social Media Marketing ed autrice di numerose pubblicazioni, costruendo una carriera brillante intorno alla passione per la comunicazione.

    L’incontro con la Dott.ssa Taglienti, oltre ad essere un’occasione di arricchimento e di ispirazione per il proprio percorso di formazione, ha permesso alle ragazze e ai ragazzi del nostro Istituto di riflettere sull’uso consapevole dei social. La rete costituisce ormai una realtà quotidiana che è necessario rendere, attraverso il comportamento responsabile di ognuno, un luogo positivo e sicuro.

    Stampa Email

    Immagine1

    Si comunicano le date dei colloqui pomeridiani dei genitori:
    Martedì 2 marzo 2021 dalle ore 15.00 alle ore 18.00 Italiano – Storia - Inglese - Francese – Spagnolo – Tedesco - Storia dell’Arte – Geografia - Scienze Motorie – Scienze Integrate
    Mercoledì 3 marzo 2021 dalle ore 15.00 alle ore 18.00 Diritto - Economia Aziendale – Matematica – Informatica - Scienze e tecnologie applicate – Tecnologie delle comunicazioni - Tecnologie informatiche - Tecnologia e Tecniche di rappresentazione grafiche – Gestione cantiere - Progettazione costruzioni e impianti – Topografia – Estimo – Teoria della comunicazione – Progettazione Multimediale – Tecnologie dei processi di produzione – Religione - Sostegno

    I colloqui avverranno attraverso la piattaforma Gsuite, ricorrendo all’uso di Calendar e Meet

    La guida per la prenotazione

    Si precisa, inoltre, che la seconda e la quarta settimana del mese i docenti si rendono disponibili per un colloquio individuale, da fissare mediante la Gmail istituzionale studente/docente.

     

     

    Stampa Email

    grm

    Il nostro Istituto ha attivato nelle scorse settimane un percorso di alternanza scuola lavoro proposto dalla Grimaldi Lines dal titolo “L’arte dell’accoglienza: turismo e marketing , hotel department nel mondo nave”. Il Gruppo Grimaldi propone ogni anno un’ampia gamma di programmi formativi strutturati in linea con le esigenze didattiche dei diversi indirizzi scolastici al fine di arricchire la formazione teorica acquisita in classe con attività pratiche sul campo in linea con la personale formazione degli studenti coinvolti. Per il Corso Turistico è di fondamentale importanza l’acquisizione di competenze specifiche di accoglienza; negli anni passati questo tipo di attività era stata organizzata a bordo della nave con destinazione Barcellona, quest’anno a causa dell’emergenza sanitaria causata dal Covid, la formazione si è svolta online in modalità e-learning.  
     Il corso “Grimaldi Hotel onboard” ha avuto una durata di due settimane, durante le quali gli alunni hanno seguito moduli giornalieri della durata di due ore ciascuno. Molti sono stati gli argomenti trattati, le attività svolte e le nozioni imparate, il tutto ha avuto inizio con la presentazione dell’azienda Grimaldi, poi si è entrati nello specifico dell’organizzazione onboard: gli studenti hanno appreso tecniche di  front e back office, analizzato i ruoli professionali  dello staff dalle  operazioni di check-in al momento dell’imbarco o il check out allo sbarco, le diverse regole per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro e le misure adottate in questo periodo di pandemia; gli alunni hanno anche analizzato i diversi software e piattaforme informatiche che la compagnia utilizza.
    La parte finale consisteva nel simulare una vera prenotazione online sul sito della compagnia navale e la realizzazione  di un project work con la creazione  di un evento a bordo e di un pacchetto turistico completo in ogni sua fase di marketing .Le attività svolte sono state particolarmente coinvolgenti e stimolanti tanto che gli studenti di una classe quinta hanno addirittura pensato ad ospitare a bordo una esterna del talent show “Master chef” ed hanno pertanto contattato la regia del programma, entrando così nel pieno dell’organizzazione dell’evento.
    E’ stato molto apprezzato l’impegno e la serietà con la quale i nostri alunni/e hanno affrontato l’impegno formativo dei corsi on-line sulla nave virtuale della Grimaldi, con l’auspicio che il prossimo anno scolastico si possa svolgere il percorso PCTO di nuovo a bordo della nave Civitavecchia – Barcellona.

    Stampa Email

    Banner per sito giorno del ricordo

    Il 10 febbraio è il Giorno del Ricordo, per conservare e rinnovare la memoria del dramma dell’esodo istriano dalmata e di tutte le vittime delle Foibe. Un modo per fare i conti con la Storia, riflettere su antiche ferite e, soprattutto, non dimenticare uno dei capitoli più duri e trascurati della storia italiana del Novecento. il dramma degli infoibati e l’esodo giuliano-dalmata che rappresentano un capitolo tragico della nostra storia, riemerso dall’oblio solo a partire dagli anni ‘90 e tuttora oggetto di studi e ricerche. Con la caduta del fascismo e con la fine della Seconda Guerra Mondiale le tensioni e le rivendicazioni fra l’Italia e la Jugoslavia di Tito raggiungono un livello di violenza altissimo. Dentro le Foibe, profonde cavità naturali caratteristiche della zona carsica, vengono fatti sparire, gettati spesso ancora vivi e lì lasciati morire, migliaia di oppositori di Tito. E poi l’esodo, un fiume di oltre trecentomila persone, che dall’Istria, Fiume, Pola, sono costretti a lasciare tutto per rifugiarsi in Italia. Allo scopo di ricordare le vittime innocenti di questa pagina tragica e terribile della storia, la Commissione cultura del nostro Istituto, attiva durante la giornata una serie di iniziative per approfondire la conoscenza di questi eventi. I docenti di storia, durante la loro lezione, propongono agli studenti la visione del filmato  su Rai play al link

    https://www.raiplay.it/collezioni/ilgiornodelricordo

    Ricordare per non dimenticare, conservare la memoria dei fatti perché non si ripetano mai più vicende simili.

    Stampa Email

    Altri articoli...

    Servizio Meteorologico Militare

    • Moodle
    • Generazioni
    • Delf
    • Avis
    • Universitaly